2 febbraio 2016

2 febbraio 2016 Posted by: Category: Ice Londra No comments

“Ice rappresenta il nostro rilancio nel mercato estero. Dopo esser stati assenti per alcuni anni, quest’anno abbiamo deciso di presentare una nuova piattaforma prodotta con il contributo di AMD e con la quale ci rilanciamo al mercato internazionale. Abbiamo fatto delle scelte di prodotto importanti, tra cui un design estetico e una elevata potenza grafica del prodotto che lo rendono competitivo e appetibile per il mercato.

Il principale motivo per cui è importante per noi partecipare alla fiera Ice è presentare questo prodotto che rappresenta il core del nostro business per il mercato internazionale”.

Con queste parole Lorenzo Stacchini, Technical Manager di PSM GAMING, azienda presente in questi giorni a Ice Totally Gaming di Londra, ci descrive la piattaforma presentata per l’occasione.

La PSM Gaming è un’azienda toscana attiva dal 1995 come unità di produzione leader nel mercato dell’elettronica embedded, la cui Divisione Gaming è attiva dal 2005 nel mercato internazionale, oltre che in quello italiano. PSM mette a disposizione della propria clientela un servizio completo e prodotti che vengono interamente realizzati in Italia, dall’ideazione del concept alla progettazione hardware, software e meccanica, dall’ingegnerizzazione, alla mass-production ed all’attività di collaudo.

psmstacchini

Che tipo di piattaforma lancerete?

Si tratta della G920 chili: una piattaforma basata sulla recente “Merlin Falcon” AMD Embedded R-Series SOC, progettata per prestazioni grafiche di alto livello. Include 3 heads indipendenti con risoluzione UltraHD 4K e decodifica hardware 4K h.264/h.265, oltre ad avere caratteristiche hardware per conformarsi alla certificazione GLI11, e implementa Boot Security Chain per migliorare la sicurezza e garantire verifiche e test più semplici.

La potenza grafica e bassi consumi sono le qualità che fanno la differenza nei nostri prodotti oltre ad un’ottima configurabilità ed altissimi livelli di sicurezza.

A quale mercato guardate in particolare?

Il nostro target di clienti sono produttori di cabinet e giochi. Noi vorremmo riprendere, in particolare, il mercato del Sud America dove eravamo già radicati; puntiamo molto al mercato Europeo, soprattutto all’Est Europa, con uno sguardo al mercato statunitense.

Come guardate, invece, al mercato italiano e al momento che sta vivendo?

Proprio ad Ice, in maniera collaterale alla presentazione della piattaforma internazionale, presenteremo l’ultima nata per il mercato italiano, che è la G640S che è un prodotto in full production dal gennaio 2016.

Questo prodotto è il nostro cavallo di battaglia per il mercato italiano attuale, anche in visione delle produzioni future e delle nuove normative. Abbiamo pensato questa piattaforma – ci ha spiegato Stacchini – espressamente per renderla controllabile da remoto, come le nuove normative italiane prevedono e possiede tutte le funzionalità che saranno necessarie per i prossimi anni. Quindi, puntiamo ad avere anche un bacino di hardware sul territorio che riescano a soddisfare le esigenze delle nuove normative.

La nostra filosofia – conclude – è una filosofia molto aperta alle collaborazioni. Noi nasciamo come produttori di hardware e realizziamo prodotti disponibili per tutti. Abbiamo dei sistemi ed una organizzazione tali da poter supportare qualsiasi tipo di richiesta dei nostri clienti. Utilizziamo i nostri hardware per commercializzare i nostri giochi, G640S è una piattaforma realizzata da chi fa giochi, è facilmente utilizzabile e ben testata: questo aspetto rappresenta sicuramente il valore aggiunto di questo prodotto. E’ ben testata e ha un’ampia disponibilità anche per gestire tipi di produzione importante come sicuramente si dovranno gestire nel prossimo futuro”.

G640s è stata progettata per elevate prestazioni sia di elaborazione che grafiche, con GPU integrata Intel® HD Graphics 4000 con supporto hardware per OpenGL 4.0 e H.264.  Una soluzione pensata con l’obiettivo di coniugare alte performance e affidabilità, proiettandosi alle sfide dei futuri scenari che si apriranno nel mercato gaming.

fonte www.pressgiochi.it

psmICE2016